Coldiretti Sardegna. Orgogliosi per Accademia Olearia sul tetto del mondo con l'olio evo bio

È sardo di Alghero dell’azienda agricola Accademia olearia il miglior olio extravergine di oliva del mondo nella categoria Monocultivar Bosana.  

“Un grandissimo orgoglio per la nostra Organizzazione e per tutta la Sardegna – afferma a nome di Coldiretti Sardegna il direttore Luca Saba -. Un riconoscimento, insieme ai tanti altri prestigiosi che ricevono, che premia il lungo e serio lavoro avviato da Giuseppe Fois e ora ottimamente portato avanti dai giovani figli Antonello e Alessandro che stanno interpretando al meglio gli insegnamenti del padre sapendo innovare nel rispetto della tradizione e della qualità”.  

Accademia olearia, certifica circa l’80 per cento della propria produzione Dop (oltre la metà della Dop sarda), ed è particolarmente attenta alla sostenibilità sia nei metodi produttivi che nel prodotto e certifica biologico.  

Nel mese di aprile, come comunicano dall’azienda agricola, ha ricevuto 20 riconoscimenti per la qualità dei propri prodotti.

A salire nel gradino più alto del mondo della categoria Monocultivar bosana è stato il Bio Dop Sardegna. Mentre sono tre gli oli extravergine di Accademia olearia (Bio Dop Sardegna Fruttato Verde - Dop Sardegna Fruttato Verde e Gran Riserva Fruttato Verde) che si sono confermarsi nella guida Evooleum, considerata dagli addetti ai lavori la Bibbia dei top 100 migliori oli al mondo.

Oltre ad altri premi internazionali l’azienda di Alghero, al Biol, ha vinto il premio per il miglior olio extravergine di oliva Biologico al mondo con oltre i 500 partecipanti da 18 differenti nazioni.

La Sardegna - ricorda Coldiretti Sardegna - produce appena l’1,5% dell’olio extravergine di oliva in Italia (è nona, al primo posto la Puglia con oltre il 50%) ma è tra le prime nelle vendite di quello marchiato Dop; inoltre su 150 varietà di oliva italiane la nostra regione ne conta 28.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo