SASSARI

Comune e Guardia di Finanza uniti nel contrasto alle condotte lesive degli interessi pubblici

Nei giorni scorsi il sindaco Nanni Campus, per il Comune, e il colonnello Stefano Rebechesu, per il Comando provinciale della Guardia di Finanza, hanno firmato un protocollo d’intesa sui rapporti di collaborazione tra le due istituzioni allo scopo di rafforzare il sistema di prevenzione e contrasto delle condotte lesive degli interessi pubblici legati ai flussi di spesa del Pnrr (Piano nazionale di Ripresa e Resilienza). In particolare il documento riguarda le misure di sostegno per le quali è già stato perfezionato l’iter di concessione di competenza dell’Amministrazione comunale.

Quest’ultima si impegna a fornire al Comando dati, notizie, informazioni e analisi di contesto, tra cui, ad esempio, i dati relativi all’affidamento di lavori, servizi e forniture legati al Pnrr, utili alle finalità previste dall’accordo. Saranno inoltre comunicati eventuali subappalti e segnalati, motivandoli, contesti su cui l’Amministrazione ritiene opportuno siano fatti ulteriori approfondimenti, fornendo informazioni ed elementi ritenuti utili.

A sua volta, la Guardia di Finanza potrà utilizzare i dati e gli elementi acquisiti per orientare e rafforzare l’azione di prevenzione, ricerca e repressione degli illeciti economici e finanziari in danno del bilancio del Comune di Sassari, dello Stato e dell’Unione europea. Nel rispetto delle norme sul segreto investigativo penale, sulla riservatezza della fase istruttoria contabile e sul segreto d’ufficio, segnalerà al Comune di Sassari, laddove necessario per lo svolgimento dei compiti istituzionali, le risultanze dei propri interventi. Il Comune di Sassari, a sua volta, comunicherà al Corpo eventuali iniziative assunte o i provvedimenti conseguentemente adottati.

La trasmissione dei dati avverrà nel rispetto di tutte le norme in materia di privacy, saranno usati file criptati la cui chiave di sblocco fornite soltanto ai referenti delle procedure.

Allo scopo di assicurare il costante monitoraggio dell’attuazione dell’accordo – in vigore fino a fine 2026 - saranno convocate, con cadenza trimestrale, riunioni di coordinamento. Potranno inoltre essere organizzati incontri e corsi per il personale dei due enti.

Quella siglata tra il sindaco e il comandante provinciale di Sassari è la prima intesa protocollare sottoscritta in Sardegna dalla Guardia di Finanza con gli Enti istituzionali preposti alla gestione delle risorse finanziarie del Pnrr.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo