Monumenti Aperti ad Alghero il 14 e 15 Maggio

Diciannove siti visitabili nel weekend, tra questi quattro novità assolute (Villa Las Tronas, Ecomuseo Egea, Domus de Janas di Cuguttu, Villa Romana di Sant’Imbenia) e due itinerari, uno dedicato ad Alghero Città del Cinema curato dalla Società Umanitaria di Alghero e  uno naturalistico dedicato allo stagno del Càlic. Dopo due anni di stop forzato dalla pandemia, torna una delle manifestazioni più attese della programmazione cittadina: Alghero Monumenti Aperti, in programma il 14 e 15 maggio.

La manifestazione, accompagnata dallo slogan “IL  NOSTRO BELLO - Insieme ci prendiamo cura del tempo”, come da tradizione vedrà studenti, insegnanti, associazioni e cittadini impegnati nelle visite guidate dei principali siti culturali del territorio. Più di 400 i volontari algheresi coinvolti, con la partecipazione di quasi tutti gli istituti scolastici della città. Questa mattina la presentazione col presidente dell'associazione Imago Mundi Massimiliano Messina che coordina la manifestazione a livello regionale. Con lui la vicesindaca Giovanna Caria, il presidente della Fondazione Alghero Andrea Delogu e l'assessore alla Cultura e Turismo del Comune, Alessandro Cocco.

Tutti hanno sottolineato il format vincente e resiliente, giunto alla ventesima edizione in città grazie alla straordinaria collaborazione tra l'associazione promotrice, Fondazione, Amministrazione comunale e la partecipazione attiva delle numerose associazioni locali, delle scuole e della Diocesi. Tra le tante bellezze visitabili sabato e domenica ad Alghero, da segnalare alcune iniziative speciali ed eventi collaterali di prestigio: l'apertura del Laboratorio del Corallo animato e curato dall’Associazione Corallium Rubrum nel Museo del Corallo , le iniziative dell'aeroporto militare, con una mostra sulla storia della Brigata Sassari e la possibilità di ammirare alcuni velivoli SIAI Marchetti modello U-208A presentati dal personale dell’Aeronautica Militare del 60° Stormo, nel Teatro Civico le visite guidate e la rievocazione storica in costume dell’Ottocento a cura dell’Associazione Itinerari nel Tempo .

Ad Alghero una cultura senza barriere. L’Associazione Volontari Pensiero Felice Onlus è infatti a disposizione per accompagnare le persone con disabilità per la visita ai monumenti accessibili nella giornata di domenica 15 maggio. Per prenotare il servizio di accompagnamento è possibile contattare il cell. +39 339 384 2790.

Partner istituzionali. Per la prima volta, la manifestazione si tiene sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo. Anche per questa edizione 2022 la Presidenza della Repubblica Italiana ha voluto inviare a Monumenti Aperti la Medaglia, quale Premio di Rappresentanza, insieme agli auguri per il successo dell’iniziativa. Numerosi e prestigiosi i patrocini che la manifestazione ha ricevuto per questa edizione, a partire dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, che affianca la manifestazione per il secondo anno consecutivo, dal Senato della Repubblica, dalla Presidenza della Camera dei Deputati, dai Ministeri della Cultura e dell’Istruzione, dalla Presidenza della Regione Autonoma della Sardegna.

Informazioni sulla manifestazione e sui monumenti di Alghero sul sito di Alghero Turismo www.algheroturismo.eu  e sul sito www.monumentiaperti.com. Il racconto in diretta della XX edizione della manifestazione si svolgerà sui canali Facebook @alghero.monumentiaperti, @monumentiaperti, Fb e Instagram @algheroturismo.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo