Voucher per lo sport, al via il progetto del Comune di Sassari

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)
Sassari. Il settore Politiche sociali del Comune di Sassari, ente capofila dell’Ambito del Plus, ha dato avvio al progetto per il voucher sportivo. Si tratta di una misura economica di contrasto alla povertà e destinata ai percettori del reddito di cittadinanza. Lo scopo è garantire la pratica sportiva tra coloro che diversamente non potrebbero accedervi e allo stesso tempo facilitare comportamenti che aiutano la salute fisica e psichica; lo sport è inoltre occasione di inclusione sociale.

Sono disponibili per l’intero Ambito del Plus 211 voucher (105.500 euro) dei quali 140 per il Comune di Sassari, 30 per il Comune di Porto Torres, 35 per il Comune di Sorso e 5 per il Comune di Stintino.

Il voucher è di 500 euro, onnicomprensivo delle spese di iscrizione, assicurazione, retta mensile, visita medica e attrezzature. È prioritariamente rivolto ai minori in età scolare compresa tra i 6 e i 14 anni. Il requisito dell'età è tuttavia estensibile, sulla base di bisogni specifici che le equipe dei servizi sociali dovessero rilevare nei nuclei familiari in carico.

I beneficiari saranno individuati dalle equipe professionali dell'Ambito Plus, fra coloro per i quali sia stato ipotizzato un intervento di inclusione attiva a valenza socio-educativa e ricreativa. Una volta sottoscritto il patto di inclusione, i beneficiari, in base alle proprie esigenze o attitudini, potranno scegliere liberamente l’attività e l’associazione sportiva, all'interno dell'elenco con tutte le associazioni che hanno aderito alla manifestazione d'interesse. L’elenco potrà essere periodicamente aggiornato con eventuali nuove associazioni che presentino la propria manifestazione d'interesse in seguito.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)