Nasce a Cagliari "Tuttigiorni": dove la spesa fisica si unisce a quella digitale

Un doppio taglio di nastro quello che si è tenuto oggi a Cagliari, in Viale Poetto – Viale Campioni d’Italia, dove il Gruppo Abbi della F.lli Ibba, azienda sarda da oltre 70 anni nel settore della grande distribuzione e socio del Gruppo Crai, ha inaugurato la nuova insegna Tuttigiorni, basata su un’innovativa strategia omnicanale che unisce il digitale e il fisico. Il Gruppo Abbi ha finalizzato un nuovo approccio all’e-commerce, definito come “social commerce” e, al tempo stesso, lo ha trasformato anche in negozio fisico, aprendo il primo punto di vendita “Tuttigiorni”.

Un negozio senza barriere tra offline e online in cui i consumatori potranno vivere un’esperienza unica scegliendo dove e come comprare e ricevere la propria spesa.
Un nuovo modo di fare la spesa

La nuova insegna unisce il “social commerce” con un nuovo modo di concepire la spesa: da un lato il digitale, dove i Clienti potranno trovare una community pensata per dare valore alle esperienze, al cibo sano e buono ed alla convenienza di tutti i giorni, dove sarà possibile comunicare direttamente anche con i produttori locali; dall’altro lato il negozio fisico, nel quale i clienti potranno cambiare il modo di fare la spesa: prezzi giusti e fissi ogni giorno, per tutto l’anno, senza volantini e senza offertea scadenza. E tanti servizi.

Forte legame con il erritorio e le aziende e produzioni d’eccellenza; da mattina a sera il panificio “La Rosa dei gusti” sfornerà pane saporito e fragrante, cotto nel forno a legna e nel rispetto delle ricette tradizionali. Completano l’esperienza di scelta le squisite prelibatezze ed i saporiricercati della linea La Rosa dei gusti ed un ampio repartodi freschi e freschissimi con frutta e verdura, carne, pesce, salumi e formaggi. Con un assortimento per una spesa giusta, dove le varie linee dei prodotti a marchio hanno uno spaziopreponderante, all’insegna della qualità e della giusta convenienza.

Le persone sono al centro del progetto: “un caffè con il Direttore“, in cui tutte le mattine, dalle 9:00 alle 10:00, il Direttore sarà a disposizione dei clienti per uno scambio di idee e suggerimenti. Un altro servizio offerto sarà quello, su prenotazione, di un incontro con un’esperta nutrizionista per ricevere suggerimenti per un’alimentazione sana e corretta.

È previsto un eco-compattatore per le bottiglie in plastica (Pet) per innescareun ulteriore passovirtuoso verso il riciclo e il rispetto dell’ambiente. Infine, l’invito a riutilizzare gli shopper: per ogni borsa portata da casa, il cliente riceverà un rimborso di 5 centesimi e la prima verrà donata dal punto vendita.

Il pubblicopotrà fare affidamento su un’apertura h24, grazie al sito online, usufruire del servizio di consegna a domicilio e accumulare punti con lacarta Tuttigiorni.

Entusiasta, il presidente del Gruppo Abbi, Giangiacomo Ibba, che dichiara: “Siamo davvero felici di proporre in Sardegna questa nuova insegna digitale e fisica al tempo stesso, un vero modello omnicanale che pone il cliente al centro di tutto. La componente di Community renderà viva l’esperienza online,fornendo una rotonditàdi spesa unica. Questa integrazione, unita al modello di convenienza 365 giorni l’anno porta la convenienza a un concetto più ampio, garantitadalla qualità dei prodotti locali e dalle eccellenze nazionali”.

Il Gruppo Abbi è  tra i principali operatori della Gdo alimentare con una rete di oltre 350 punti di vendita in parte diretti e in parte di proprietà di imprenditori partner. Realizza un fatturato nel mercato al consumo di oltre 700 milioni di euro, impegnando una forza lavoro di circa 1.200 collaboratori con un indotto di oltre 2.000 persone.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo