All'Aou di Sassari sabato l'Angioedema day

L'obiettivo è quello di sensibilizzare e creare attenzione nei riguardi dell'angioedema ereditario, malattia che viene gestita da diverse figure specialistiche, fra cui allergologi, immunologi e internisti. Nasce con questo obiettivo la prima edizione nazionale dell'Angioedema day, organizzata dal network Itaca in collaborazione con le associazioni dei pazienti, che si svolgerà il 21 maggio, in coincidenza con la giornata mondiale dell'angioedema.

A Sassari il centro di riferimento della rete Itaca per questa patologia è la struttura di Malattie della Coagulazione dell'Aou di Sassari, diretta dalla dottoressa Lucia Anna Mameli. La struttura, al secondo piano del Palazzo Rosa di via Monte Grappa, ha al suo interno l'ambulatorio di malattie rare e angioedema ereditario, coordinato dalla dottoressa Luisa Fenu.

L'angioedema ereditario è una malattia rara, caratterizzata dalla comparsa di gonfiori improvvisi della cute, delle mucose e degli organi interni. Questi gonfiori possono essere anche fatali in alcuni casi, per il pericolo di soffocamento nel caso di comparsa di edema della glottide se non si interviene tempestivamente.

«Oggi anche i pazienti del Nord Sardegna possono contare sulle terapie più innovative, in linea con le direttive internazionali – afferma la dottoressa Luisa Anna Mameli - e questo anche grazie a un’attiva collaborazione con la Farmacia Ospedaliera, sensibile ai nuovi approcci terapeutici».

«Da anni è forte anche la collaborazione con il Pronto soccorso – aggiunge la dottoressa Luisa Fenu – soprattutto per l'utilizzo di farmaci, come veri e propri antidoti, in caso di emergenza, da usare per angioedemi di sospetta natura rara. Abbiamo anche sviluppato esperienza nell'affrontare problematiche difficili, come la gestione della malattia nel corso di una gravidanza e al momento dell’espletamento del parto, la gestione di interventi chirurgici, la scelta della profilassi a lungo termine o prima di procedure a rischio, con supporto in tempi recenti, anche nelle fasi di vaccinazione anticovid», conclude.

In occasione della giornata del 21 maggio, i pazienti potranno accedere all'ambulatorio senza appuntamento dalle ore 9 alle ore 12. L'accesso alla struttura del Palazzo Rosa avviene dal primo sottopiano di via Padre Manzella, con mascherina e controllo green pass secondo direttive aziendali.

Il Centro è a disposizione al numero 079 20.61.180 dalle ore 12.30 alle 13 dal lunedì al venerdì, e alle mail: luisa.fenu@aousassari.it, lucia.mameli@aousassari.it



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo