Una targa al Liceo Azuni di Sassari per celebrare il centenario della nascita di Enrico Berlinguer

Sassari. Mercoledì 25 maggio, in occasione del centenario della nascita di Enrico Berlinguer, nella sede centrale di via Rolando del Liceo Azuni di Sassari sarà collocata una targa in memoria dell’illustre ex allievo dell’Istituto in un apposito spazio accanto all’aula magna. La cerimonia di inaugurazione della targa, che rappresenta un omaggio a una delle figure politiche e istituzionali più importanti del ‘900, avrà inizio alle ore 16.15 alla presenza dei figli di Enrico Berlinguer, dei docenti e degli alunni coinvolti per l’occasione, di alcuni rappresentanti delle istituzioni e degli ospiti individuati dagli organizzatori. Aprirà la cerimonia il Dirigente Scolastico Antonio Deroma, con un ricordo di Enrico Berlinguer studente “azuniano” che si diplomò nel 1940 nonostante la sospensione degli esami di Maturità dopo l’entrata in guerra dell’Italia, con buoni voti finali soprattutto in Storia e Filosofia, le sue discipline preferite. Seguirà la lettura da parte di due studenti del Liceo Azuni di alcuni passi sulle tappe più significative della vita del segretario nazionale del PCI tratti da un libro che gli dedicò un altro grande sardo, l’uomo politico, giornalista e scrittore Giuseppe Fiori. Al termine degli interventi sarà scoperta la targa di commemorazione che, oltre alla dedica della scuola e ai dati anagrafici di Enrico Berlinguer, conterrà una delle frasi più significative del suo pensiero politico. L’iniziativa è stata proposta al Liceo Azuni, che l’ha accolta con entusiasmo, dal “Comitato Berlinguer 100” composto da settanta fra ex docenti ed ex allievi dell’Istituto e da altri cittadini che hanno voluto sostenerla.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo