Post Dinamo sassari Vs Brescia: ora la testa è a Milano

 (foto: Dinamobasket.com)
(foto: Dinamobasket.com)
Sassari. Post Dinamo Vs Brescia: apre la conferenza stampa il capitano Jack Devecchi

"Sapevamo che non sarebbe stata una partita facile, loro avevano un roster un po’ ridotto ma spesso giocare queste partite non è facile perché si scende in campo ogni due giorni e non si ha il tempo di pensare troppo, si rischia di entrare in campo molli e non concentrati al 100%. Noi siamo stati bravi, abbiamo gestito bene la partita: alla fine ce la siamo vista brutta ma il rimbalzo offensivo di Bendzius ci ha permesso di andare in semifinale. Questa serie con Brescia si prospettava la più emozionante ed equilibrata, e così è stato. Voglio fare comunque i complimenti a Brescia perché ha fatto una stagione entusiasmante, ha giocato quattro belle partite. Noi siamo stati bravi a portare a casa gara 2 e poi giocare due belle partite davanti al nostro pubblico."
Ora la testa è a Milano: non sarà facile perché è una corazzata costruita per arrivare in fondo in Europa ma noi arriviamo con la giusta energia e la giusta intensità, non abbiamo nulla da perdere e andremo a giocarcela nel migliore dei modi. A livello difensivo posso dire che oggi non siamo stati all’altezza di gara 3, anche il punteggio dice che abbiamo concesso un po’ troppo, ma giocando ogni due giorni non è per niente facile essere sempre al 100%. Voglio ringraziare i nostri tifosi che hanno fatto un bellissimo gesto, la standing ovation per la squadra avversaria, e anche i tifosi di Brescia sono stati sportivissimi nei nostri confronti. È stato il quarto di finale con le tifoserie più sportive d’Italia.

Piero Bucchi analizza il match:

"Voglio ringraziare il pubblico, è stato veramente bellissimo giocare questa partita davanti ai nostri tifosi. Partita difficile, non siamo riusciti ad esprimerci come in gara 3 ma abbiamo fatto uno sforzo notevolissimo, avevamo voglia di vincere. Brescia ha legittimato il suo terzo posto in campionato. Noi siamo entrati un po’ morbidi in gara 1, poi da gara 2 abbiamo preso il ritmo, in gara 3 abbiamo fatto un ottimo sforzo difensivo, e oggi avevamo meno benzina ma tanta voglia di portarla a casa"
Siamo stati bravi a spingere, abbiamo avuto problemi di falli e abbiamo dovuto gestire i minuti con la panchina: è stata una partita veramente complicata dal punto di vista dei falli ma chi è stato chiamato per entrare in campo si è sempre fatto trovare pronto. Stasera abbiamo sofferto meno a rimbalzo ma quello di Burnell in gara 2 e quello di Bendzius di oggi sono stati fondamentali per vincere questa serie. Ancora complimenti ai ragazzi che sono stati bravissimi.

Fonte: Ufficio comunicazione Dinamo Banco di Sardegna

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: Dinamobasket.com)