Sassari, grande successo per il pianista Pasquale Iannone a "I concerti di primavera"

di Daniela Piras
Sassari. L’ottavo appuntamento della rassegna de “I concerti di primavera”, ha visto protagonista ieri, sul palco della sala Sassu, i virtuosismi del pianista Pasquale Iannone. Musicista considerato tra i migliori pianisti italiani, apprezzato anche all’estero, Iannone ha tenuto, negli ultimi due anni, concerti in Turchia, Messico, Cina, Ungheria, e non solo.
Al pubblico sassarese Iannone ha offerto un’interpretazione austera, a tratti solenne, conducendo i presenti in una vera e propria immersione musicale.
L’eleganza della sala Sassu ha fatto da degna cornice all’esecuzione magistrale del pianista pugliese. Tra i brani proposti dall’accademico, sei momenti musicali dell’opera 16 di Rachmaninov, composta tra l'ottobre e il dicembre del 1896. Di Liszt, sono stati proposti sei motivi della Sonata in Si minore composta tra il 1852 e il 1853. Iannone ha chiuso il concerto eseguendo una musica di Franz Schubert, nell’interpretazione di Strauss.

La rassegna de “I concerti di primavera”, incentrata sulla grande musica classica, è organizzata dall’associazione culturale musicale Ellipsis, in collaborazione con il Conservatorio Canepa e con il patrocinio del Ministero della Cultura, Assessorato allo Spettacolo della Regione, Comune di Sassari e Fondazione di Sardegna.

Il nono appuntamento è fissato per lunedì 30 maggio, sempre alle ore 21, e sarà l’ultimo che si terrà nella Sala Sassu del Conservatorio. In seguito i concerti si sposteranno nella Chiesa di San Giacomo per la chiusura della rassegna l’8 giugno. Sul palco del Conservatorio salirà il duo formato da Franco Mezzena al violino e Stefano Giavazzi al pianoforte che eseguiranno musiche di F. Schubert, E. Bloch e M. Ravel.

Per info e prenotazioni ellipsis.prenotazioni@yahoo.com www.ellipsismusica.it / e-mail: ellipsismusica@yahoo.it Tel. 079-298371 / Cell. 339-2206362

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo