La Juventus Women scalza il record della F.C. Sassari Torres Femminile

Fino a poco tempo fa, per quanto riguarda le certezze della vita, i tifosi della F.C. Sassari Torres sapevano bene che la squadra allenata da Giuseppe Marino poteva contare su un suo personalissimo record che non era mai stato eguagliato.

Il record in questione era di quattro scudetti vinti di fila, dal 2009 al 2013, ma ad interrompere questa serie di vittorie, contro tutti i tipi di scommesse, è stata la Juventus Women allenata da Joe Montemurro che, anzi, ha posto l'asticella ancora più in alto.

Grazie alla vittoria nella 21esima giornata della Serie A Femminile Tim Vision le bianconere volano a quota cinque scudetti vinti ai quali si va ad aggiungere il “bonus” di una giornata di anticipo. La vittoria è stata poi sancita da un più che sonoro 3 a 1 contro il Sassuolo grazie alle reti di Barbara Bonansea, Cristiana Girelli e Lisa Boattin. “Inutile” perciò la rete di Michela Cambiaghi del Sassuolo che non ha fermato l'avanzata delle bianconere.

In ogni caso va ricordato che la squadra femminile di Torino sta cercando di perfezionare il tiro visto che, il 22 maggio a Ferrara, si terrà la partita contro la Roma. Quindi, in verità, i giochi sono ancora tutti aperti!

E, sempre a proposito di giochi, quest'anno può entrare di diritto nell'albo dei migliori anni per tutto il calcio femminile italiano visto che, dal primo luglio, tale disciplina sportiva entrerà di diritto nel mondo del professionismo.

Una decisione attentamente valutata ed annunciata in occasione di una conferenza stampa il 26 aprile scorso da parte dello stesso Presidente della FIGC, ovvero Gabriele Gravina, che ha aggiunto anche che “c’è stata qualche piccola resistenza della Lega A che riteneva di proporre un eventuale rinvio ma poi abbiamo raggiunto un accordo perché non si poteva tornare indietro. Quando si delibera qualcosa bisogna essere coerenti”.

Una notizia che ha fatto molto piacere, e più che giustamente, sia alle giocatrici delle squadre femminili che ad esponenti della politica italiana come Patrizia Prestipino (PD) componente della Commissione Cultura che ha espresso tutta la sua solidarietà sia come donna che come politica nonché come appassionata di sport.

Rimanendo in tema di Juventus Women, poi, è stata poi la stessa capitana della squadra, Sara Gama, a dichiarare che
“il professionismo è uno step necessario, è come dire che ci crediamo davvero. Un professionismo che avrà due effetti: tutele per le giocatrici e calcio a 360 gradi per far stare l'Italia dove deve stare. In questa Champions, dove con la Juventus siamo state protagoniste, sono stati riempiti gli stadi di tutta Europa e battuti record su record: abbiamo visto quanto il calcio femminile sappia trascinare”.

Dal primo luglio, quindi, si potrà vedere un piacevole “stravolgimento” all'interno del vasto panorama che è il calcio nostrano dato che, nello sport come nella vita, è sempre più che giusto premiare gli sforzi di chi si è sempre impegnato al massimo per raggiungere i suoi obiettivi sia sul campo da gioco che fuori. Ed il record della F.C. Sassari Torres Femminile non è del tutto infranto, ma solo rimandato.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo