Elezioni delle rappresentanze sindacali unitarie di Igea: al voto 209 su 220 lavoratori

Hanno partecipato 209 dei 220 lavoratoti aventi diritto alle elezioni delle rappresentanze sindacali unitarie di Igea, che hanno registrato un netto successo della Filctem Cgil, con sei delegati, poi due alla Uiltec Uil, due alla Femca Cisl e uno all’Ugl. “Oltre al risultato, è la grande partecipazione al voto il dato positivo che consideriamo un segnale importante per l’operato del sindacato e dei suoi delegati impegnati costantemente nella salvaguardia di una società che si occupa in tutta la Sardegna di bonifiche e siti minerari dismessi e che ha necessità di una pianificazione strategica per rilanciare attività e territori da troppo tempo abbandonati”, ha commentato il segretario regionale Filctem Cgil Francesco Garau.

Il voto ha infatti coinvolto i lavoratori dei siti di Lula, Olmedo, Silius, Furtei e Iglesias: “Saremo presenti con ancora più forza e determinazione nel confronto con le istituzioni per portare a compimento il progetto di grandissimo valore sullo studio delle onde gravitazionali di Sos Enatos a Lula - ha aggiunto Francesco Garau - così come riteniamo importante portare a termine la bonifica dell’ex miniera d’oro di Furtei e continueremo a far valere le nostre rivendicazioni sul riavvio delle attività di estrazione nella miniera di fluorite di Silius, per la cui ripartenza è stata di recente deliberata la procedura di Via”.

Foto di Mohamed Hassan da Pixabay
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo