Bagnante in difficoltà salvato dalla Guardia Costiera di Olbia

Le favorevoli condizioni meteorologiche hanno segnato l’avvio della stagione balneare sulle coste olbiesi e, con essa, si è intensificata l’attivita’ della Capitaneria di porto di Olbia in favore di bagnanti e diportisti. Nella giornata di ieri, 6 giugno, è stata la volta di un bagnante sardo, uscito a bordo di un canotto a remi, che si è fatto sorprendere dal vento di maestrale in località punta don Diego.  L'uomo si è trovato in difficolta’ tali da dover richiedere l’intervento della Guardia Costiera.
Alle ore 09:55, la sala operativa del 16° m.r.s.c. della Direzione marittima della Sardegna settentrionale, sotto il comando del capitano di vascello (cp) Giovanni Canu, ricevuta la richiesta di assistenza tramite numero blu 1530, ha immediatamente disposto l’intervento del mezzo navale m/v (cp) 2116.
Giunta sul posto, l’unita’  ha intercettato e soccorso il bagnante in evidente stato di panico e, constatatone il buono stato di salute generale, ha provveduto al suo recupero dirigendosi quindi al porto di Loiri Porto San Paolo per consentirne lo sbarco.
Prova di grande e immediata operatività è stata fornita nell'occasione dal mezzo m/v (cp) 2116 e dal suo equipaggio, che ha consentito di individuare la persona in difficoltà e di agire tempestivamente, garantendo il buon esito del soccorso.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo