Torres: Alfonso Greco riconfermato in panchina

Sassari. Il tecnico laziale resta al timone dopo un campionato caratterizzata dalla vittoria della finale playoff, dalla conquista della finalissima di Coppa Italia e del secondo posto in classifica alla fine della stagione regolare

A tre giorni dalla vittoria sull’Afragolese, apice intenso di un’annata calcistica vissuta a cavallo di 48 partite giocate, di una finalissima di Coppa Italia disputata e di un playoff vinto e conquistato dopo il secondo posto maturato al termine della stagione regolare alle spalle del Giugliano, la Torres ha già una certezza: l’allenatore è Alfonso Greco.
La società, in attesa di capire quale sarà il futuro del club in bilico fra graduatorie di ripescaggio e necessaria programmazione, ha infatti scelto di dare continuità al progetto tecnico e confermare mister Alfonso Greco al timone della squadra anche per il campionato 2022-2023.
Una scelta chiara, con un indirizzo chiaro e basata sui risultati ottenuti e su una base – già costruita –  da migliorare e innestare perché la Torres possa presentarsi al meglio possibile alla prossima sfida che le proporrà il futuro (Scongiuri ammessi) a prescindere dalla categoria.
A mister Alfonso Greco (classe 1969), trascorso da calciatore vissuto in alcune importanti piazze dell’Italia del pallone di serie A, B e C (Lazio, Catania, Spal e Pisa giusto per citare alcune delle squadre in cui ha giocato) ed esperienze in panchina maturate fra Sliema Wanderers – a Malta per l’allenatore anche due preliminari di Europa League e una Coppa di Malta –, Ostiamare e Lanusei, vanno la fiducia e l’in bocca al lupo della proprietà, della presidenza, di tutti i dirigenti e dello staff rossoblù. A lui, in sinergia con la direzione tecnica e la società, è affidata la costruzione della rosa della Torres 2022-2023.

Foto a cura di Alessandro Sanna

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo