I nuraghi in mostra a Sassari nella sede della Provincia fino al 14 luglio

Sassari. Verrà inaugurata venerdì 17 giugno nella sede della Provincia di Sassari, in Piazza Italia alle ore 10.30, la mostra “Io apro all’Unesco”, eccezionalmente arricchita con ricostruzioni di monumenti e manufatti dell’epoca nuragica della Mostra di proprietà del Comune di Ittireddu (dal titolo “Nuragici: un territorio, un’isola, il Mediterraneo”)che fino al 4 luglio consentiranno a chi visiterà l’esposizione di ripercorrere da vicino la Storia dell’antica civiltà sarda. Il chiostro del Palazzo della Provincia e le sale al piano terra, grazie alla collaborazione con il Comune di Ittireddu, saranno infatti la location ideale per compiere un viaggio indietro nel tempo, fino agli albori della civiltà nuragica. La mostra - organizzata congiuntamente dall’Associazione ‘Sardegna verso l’Unesco’, la Provincia di Sassari, la Fondazione di Sardegna e il Comune di Ittireddu - è parte delle attività a sostegno dell’inserimento dei monumenti della civiltà nuragica nella lista del Patrimonio Universale dell’UNESCO ed è curata dall’archeologo e sindaco di Ittireddu, Franco Campus che illustrerà anche il percorso espositivo.

Nel corso dell’iniziativa, sempre venerdì 17 giugno, i promotori esporranno lo stato di avanzamento della proposta sarda presso l’UNESCO e illustreranno le iniziative di sensibilizzazione nel mondo della scuola, del turismo, della cultura e dell’associazionismo che stanno coinvolgendo l’intera società sarda.

“La mostra è un'importante occasione per far conoscere da vicino la Storia millenaria della Sardegna, per rafforzare il nostro senso identitario, per toccare con mano le potenzialità che attraverso i monumenti nuragici possono risultare vincenti per lo sviluppo sostenibile della Sardegna”, hanno detto gli organizzatori. Occasione straordinaria per diffondere l’importanza dei monumenti nuragici sardi anche e soprattutto per le nuove generazioni, l’esposizione offrirà infatti la possibilità di toccare con mano la strategicità della Storia e della cultura sarde per le future politiche di sviluppo della Sardegna.

Dopo il successo delle iniziative che vedono direttamente coinvolti i Comuni della Sardegna che ospitano appunto la mostra offrendo occasioni di dialogo, studio e confronto sui nuraghi, l’esposizione dal 17 giugno sbarca ora a Sassari dove resterà fino al 4 luglio.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo