Aou Cagliari. Tumori della pelle, il San Giovanni di Dio in prima linea

La Dermatologia dell’Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari scende in campo contro i tumori cutanei, insieme alla Società Italiana di Dermatologia (SIDeMaST) sostenuta da LaRoche-Posay.

Quest’anno i protagonisti della campagna di prevenzione al melanoma, “Save Your Skin”, saranno i nei, macchie della pelle dovute dall'accumulo di melanociti, cellule che producono melanina, responsabile del colore della pelle e dell'abbronzatura.

L’autoesame, ovvero conoscere i propri nei e controllarsi regolarmente ogni 4-6 mesi è uno strumento di prevenzione di fondamentale importanza perché consente di individuare modificazioni e l'insorgenza di nuove lesioni sul nascere, richiedendo la visita del dermatologo. La tempestività in questi casi è fondamentale, infatti, intervenire quando la lesione è del tutto iniziale garantisce una guarigione totale per i pazienti affetti da tumori della pelle.

La Dermatologia è da sempre impegnata nella cura e prevenzione delle patologie maligne della pelle e per questo sabato 18 giugno, negli ambulatori in via Ospedale 46 si effettueranno consulti gratuiti con i dermatologi del San Giovanni di Dio.

Per chi non è riuscito a prenotare la visita o non può recarsi di persona c’è la possibilità di richiedere un consulto di telemedicina gratuito di 15 minuti con i dermatologi della Società Italiana di Dermatologia, che verrà effettuato tra il 20 giugno e il 22 luglio (prenotazioni a disponibilità limitata).

Per effettuare il teleconsulto con il dermatologo, è possibile prenotarsi chiamando il numero verde 800.901.757, dalle ore 8.30 alle ore 19.30.

Il consulto telefonico non può sostituire la visita di controllo dei nei, ma sarà comunque un momento di scambio e di approfondimento sulla corretta esposizione al sole e su come effettuare un’autovalutazione.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo