Nasce AlgheroNfood, la walking taste experience ideata da quattro imprenditori algheresi

AlgheroNfood è un progetto condiviso fortemente voluto da quattro amici imprenditori algheresi: Fabrizio Carboni, titolare della Nicchia dei Sapori, Roberto Deiana, titolare di Santa Marì Catalan Bistrot e La Cullera Restaurant, Fabrizio Goldoni, titolare insieme a Roberto Costantino di Aquatica Marina & Yacht Services, e Francesco Serra, titolare di Aquatica Restaurant.

Si tratta di una walking taste experience, ovvero un’esperienza culinaria e culturale per le vie del centro storico di Alghero: il personale consiglio dei quattro ideatori per assaporare le prelibatezze proposte nei luoghi selezionati e, allo stesso tempo, concedersi del tempo per ammirare le bellezze storiche e architettoniche di Alghero. Il punto di partenza dell’itinerario è il molo di Aquatica, situato ai piedi della Torre di Sant’Elmo, da cui spicca la Madonnina, e da qui ciascuno potrà decidere in tutta libertà il percorso da seguire suggerito sulla mappa illustrata riportata nella brochure messa a disposizione dei visitatori in arrivo al porto.   

AlgheroNfood, come anche rappresentato dal logo, è l’unione della parola food e dell’espressione on foot, che in inglese significa “a piedi”. Da qui, il gioco food/foot e la scelta di illustrare dei passi al posto delle O.

«I clienti che attraccano al molo di Aquatica ci chiedono spesso indicazioni su cosa vedere in città e dove andare a mangiare» spiega Fabrizio Goldoni. «È vero che oggi grazie a Internet abbiamo a disposizione una mole incredibile di informazioni, ma il consiglio personale di chi Alghero la vive dodici mesi all’anno e la conosce bene, mantiene intatto il suo valore. Per questo abbiamo pensato, insieme agli altri ideatori, di realizzare una brochure e una pagina web che racchiudessero i nostri personali suggerimenti per vivere al meglio la città, anche se solo per pochi giorni: tre ristoranti diversi tra loro per offerta e posizione e la bottega enogastronomica in cui poter acquistare i prodotti degustati durante il percorso. Sulla mappa abbiamo indicato anche i punti di maggiore interesse nei dintorni, così che la passeggiata al centro storico fosse ancora più completa. Speriamo che da questa piccola azione si crei una rete di collaborazioni importanti: già oggi possiamo dirci molto soddisfatti per aver compiuto un primo passo comune per la promozione dei luoghi, delle persone e delle attività a noi più cari.»




© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo