Arriva con due borse di Dior e Prada contraffatte: viaggiatore rischia 7mila euro di sanzione

I Funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Cagliari in servizio presso la Sezione Operativa Territoriale “Aeroporto M. Mameli” di Cagliari-Elmas, unitamente ai militari del 1° Nucleo Operativo Metropolitano della Guardia di Finanza, hanno sottoposto a sequestro due borsette da donna risultate, a seguito di perizia tecnica da parte dei titolari dei marchi CHRISTIAN DIOR e PRADA, abilmente contraffatte in quanto copia fedele di modelli presenti nelle collezioni di entrambi i marchi.
Considerati i normali prezzi di mercato, il valore delle borsette sequestrate, qualora ne fosse stata riconosciuta l’originalità, si sarebbe aggirato intorno a 4.000 euro per la borsa CHRISTIAN DIOR e 3.700 euro per la borsa PRADA.

Al viaggiatore, proveniente dalle Filippine, è stata applicata la sanzione amministrativa, che va da un minimo di 100 fino a un massimo di 7.000 euro prevista dal nuovo trattamento sanzionatorio applicabile ai casi di introduzione nel territorio dello Stato di piccoli quantitativi di merci che violano un diritto di proprietà intellettuale o le regole di origine e provenienza da parte del consumatore finale.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo