Jacopo Cullin in scena domani ad Alghero con lo spettacolo "È inutile a dire!"

Alghero. Tutto pronto ad Alghero per la seconda tappa del tour estivo di "È inutile a dire!", il nuovo spettacolo di  Jacopo Cullin, che dopo il successo dello scorso 9 luglio al Teatro Mario Ceroli di Porto Rotondo, approda nella Barceloneta sarda, per la seconda tappa di un cammino che si concluderà il prossimo 2 settembre alle Miniere di Monteponi di Iglesias.

Domani (domenica 17 luglio) il palcoscenico di Lo Quarter accoglierà l’attore e regista cagliaritano, in scena con tre dei suoi storici personaggi (Signor Tonino, Salvatore Pilloni e Angioletto Biddi 'e Proccu), scelti appositamente per far sorridere e riflettere di fronte alle paure e nevrosi del nostro tempo. Ad affiancarlo sul palco ci sarà il collega, amico e collaudata spalla Gabriele Cossu, con le musiche dal vivo di Matteo Gallus (al violino), Riccardo Sanna (alla fisarmonica) e Andrea Lai (al contrabbasso).

“Esibirmi ad Alghero in piena stagione estiva è qualcosa che avrei sempre voluto fare, e riuscirci mi rende estremamente felice”, spiega Cullin. “Sono stato ad Alghero nel 2019 in occasione dell’uscita del film ‘L’Uomo che comprò la Luna’, e ricordo un pubblico particolarmente caloroso e partecipe. Sono sicuro che ci divertiremo!”

"È inutile a dire!" nasce dalla penna di Jacopo Cullin nel 2019 con l’obiettivo e l’esigenza di esplorare e riflettere con sottile ironia e delicata comicità le dinamiche relazionali che caratterizzano l’epoca contemporanea: dalla società liquida, alla fragilità delle relazioni, passando per la costante crisi esistenziale che pervade l'essere umano.

Il tour di "È inutile a dire!" proseguirà mercoledì 20 luglio a Fonni, presso il Santuario della Madonna dei Martiri, e due giorni dopo (venerdì 22) a Cabras nella cornice dell’Anfiteatro di Tharros.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale dell’artista (www.jacopocullin.com) e i canali del Circuito Boxoffice Sardegna.

L'ARTISTA - Jacopo Cullin è un attore e regista cinematografico italiano. Ha partecipato nel ruolo di protagonista a numerose serie tv prodotte da Rai e Mediaset e attualmente è impegnato nelle riprese della seconda stagione serie televisiva “Le indagini di Lolita Lobosco”, con Luisa Ranieri, diretta da Luca Miniero. Sul grande schermo è stato protagonista di svariate pellicole di successo come “L’Arbitro” e “L’Uomo che Comprò la Luna” di Paolo Zucca, “La Stoffa dei Sogni” di Gianfranco Cabiddu e “La Buca” di Daniele Ciprì. Come regista ha realizzato numerosi cortometraggi premiati in diversi festival italiani, spot pubblicitari e campagne per il sociale, dirigendo nel 2013 il cortometraggio Special Olympics e Gigi Riva per l'apertura dei giochi estivi Special Olympics. A teatro si è esibito nei più importanti palcoscenici isolani con gli spettacoli “Sei in me!”, “Non ricordo nulla” e l’attuale e recente “È inutile a dire!”.

Appuntamento alle 21.30 a Lo Quarter, biglietti disponibili. Nel sito ufficiale dell’artista (www.jacopocullin.com) e nei canali del Circuito Boxoffice Sardegna.

Credito fotografico: Giulia Camba
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo