Dal Comune di Sassari decine di progetti per 302 beneficiari di reddito di cittadinanza

Tra aprile e giugno ventisei tra associazioni e cooperative sociali del territorio di Sassari hanno aderito la progetto del Comune di Sassari per creare percorsi in cui inserire soltanto nel 2022 ben 302 beneficiari di Reddito di cittadinanza.

Grazie a fondi specifici ottenuti dall’Amministrazione comunale, figure professionali specificamente dedicate ai Progetti Utili alla Collettività (Puc) hanno portato avanti un lavoro di sensibilizzazione sul territorio per incrementare le adesioni delle associazioni nelle quali inserire nuovi beneficiari RdC e al contempo, monitorare i progetti di ogni singolo partecipante. Così, alle nove realtà inizialmente aderenti (Croce Sarda, Coopas, La Gaia Scienza, La Sorgente, Il Rifugio Gesù Bambino, U.I.C Unione italiana ciechi, Croce Azzurra, New Life OVD) che hanno permesso l’inserimento di 20 beneficiari Rdc, se ne sono aggiunte altre per un totale di ventisei (hanno aderito anche Dueffe Soccorso, Auser, associazione Alzheimer, Anteas, Vosma, Aism, Incontrocorrente, Suore Poverelle di Bergamo, Pass.Soccorso, Bobò Scianel, Piccoli Passi, Officine Condivise, Sandalia Soccorso, Croce Azzurra, A.S.D. P.G.S. Gioins, San Domenica di Caniga, Croce Blu, U.I.S.P. Unione Italiana Sport per Tutti).

Le persone già impegnate nei servizi di utilità collettiva sono a oggi 74 e altre 70 sono in fase di abbinamento e in procinto di iniziare le attività. Da ottobre partiranno progetti per altre 144 persone e così fino all’inserimento di tutte le persone presenti nelle attuali liste in capo ai Servizi Sociali.

I Progetti Utili alla collettività (Puc) rappresentano un'occasione di inclusione e crescita per i beneficiari e per la collettività perché i percorsi sono strutturati in coerenza con le competenze professionali e con gli interessi e le propensioni emerse nel corso dei colloqui sostenuti con il personale del Servizio Sociale del Comune; inoltre devono essere individuati a partire dai bisogni e dalle esigenze della comunità locale.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo