Torres: settimana di amichevoli e di “arrivi” in ritiro

L’amichevole con la Primavera del Milan campione d’Italia, in programma domani alle ore 10.30 sul campo di Dormelletto, è solo il primo di una serie di 4 appuntamenti formato amichevole che la Torres di mister Alfonso Greco affronterà in riva al Lago Maggiore prima di abbandonare il ritiro di Arona e tornare sull’Isola.


In attesa del responso legato al ripescaggio fra i Pro - documentazione consegnata già la scorsa settimana - nessuno è rimasto certo fermo a guardare: la società, il direttore sportivo Andrea Colombino, lo staff tecnico e la squadra lavorano senza sosta sin dal post finale playoff. Lavorano perché tutte le carte siano a posto, perché lo stadio sia a norma, perché la squadra abbia un volto ed una identità anche in una situazione di equilibrio precario quale quella in cui si resta formalmente in bilico fra Lega Pro e serie D.

Proprio per questo, dopo la lunga schiera di confermati, in aggiunta ai  quali - oltre al nuovo attaccante  Sorgente - sono stati portati ad Arona anche alcuni giovani del vivaio rossoblù, diversi sono i giocatori che in questi primi giorni di ritiro hanno raggiunto, raggiungono o raggiungeranno il lago per lavorare insieme al blocco storico reduce dallo scorso campionato. Ognuno di loro sarà valutato in rapporto agli sviluppi della situazione contingente ed al parere di staff tecnico e dirigenza. Si tratta di: Ayman Sanat, Mattia Lombardo, Filippo Lora, Alessio Girgi, Jonathan Campagna, Luca Dellepiane, Federico Gianola, Angelo Bonavolontà, Franck Teyou e Sergiu Suciu.

Non si parla di firme, ma di giocatori che hanno le caratteristiche per essere eventualmente inseriti in organico e di altri che proveranno con la Torres per verificare la possibilità di un futuro inserimento.





© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo