Brillante operazione della Questura di Sassari: sequestrati 18Kg di cocaina nascosti in un camper

Sassari. Nella mattinata del 22 u.s., personale della Questura di Sassari ha intrapreso un servizio predisposto per effettuare  controlli Amministrativi, con particolare riferimento alle strutture ricettive del litorale cittadino.
Durante un controllo all’interno di un campeggio situato nella località balneare di Platamona, gli uomini della Polizia di Stato, unitamente a personale della Squadra Mobile, hanno proceduto al controllo della struttura e di conseguenza dei vacanzieri presenti, e in particolare dei camper parcheggiati all’interno.
Uno di questi, noleggiato da una famiglia di cittadini Spagnoli giunti in vacanza, risultava essere già stato sottoposto a controllo l’anno scorso, nell’ambito di attività mirata al contrasto degli stupefacenti.
Dato ilriscontro veniva chiesto l’intervento di un cane dell’unità cinofila a disposizione degli operatori.
Durante il controllo gli agenti notavano il comportamento anomalo del conduttore del camper, un uomo di 45 anni giunto in vacanza dalla Spagna in compagnia della sua famiglia, il quale si comportava nervosamente; alla richiesta di spiegazioni sul suo comportamento, il camperista non riusciva a contenere il nervosismo ed induceva gli agenti a ritenere che, a bordo del camper familiare, potesse trasportarsi qualcosa di illecito.
Da un primo riscontro positivo, ottenuto grazie al cane antidroga, i sospetti che all’interno del mezzo fossero nascoste sostanze stupefacenti si rafforzavano, al punto di rendere necessario un controllo accurato.
Il soggetto, su invito degli agenti operanti, si recava presso la Questura di Sassari per un riservato controllo.
Sul posto, grazie all’intervento di un abile tecnico, gli agenti riuscivano a rinvenire numerosi panetti di droga ingegnosamente occultati nelle intercapedini del camper.
L’ ingente quantitativo di sostanza stupefacente, da successivi controlli, è risultata essere cocaina purissima, per un peso complessivo di quasi 18 kg.
L’uomo, su disposizione dell’A.G. veniva condotto presso la Casa Circondariale di Bancali, in attesa dell’udienza di convalida.

Alla luce dell’ultimo sequestro di droga, reso possibile grazie all’incessante attività di prevenzione della Polizia di Stato, il quantitativo totale di sostanza stupefacente sequestrata nel Capoluogo Sassarese, nel solo mese di luglio, ammonta a un totale di 63 kg.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)