Latte Dolce Calcio: Luca Scognamillo e Davide Congiunti tornano in biancoceleste

Sassari. Il Sassari Calcio Latte Dolce comunica il ritorno dal prestito di Luca Scognamillo, attaccante classe 1998, lo scorso anno all'Ossese, con cui ha vinto la Coppa Italia di Eccellenza regionale e ha sfiorato la finale nazionale.

Cresciuto nelle giovanili della Mercede Alghero, passa poi al Fertilia con cui fa l'esordio in Prima Squadra. Al Sassari Calcio Latte Dolce è protagonista della promozione in Serie D del 2016, oltre che di diverse stagioni nel massimo campionato dilettantstico nazionale. Dal 2015 sono due le esperienze in prestito del centravanti algherese: la prima con l'Atletico Uri nella stagione 2019/2020 e la seconda, lo scorso anno, con l'Ossese.

"L'obiettivo di questa stagione è quello di fare un campionato importante, così come lo sono stati quelli trascorsi in prestito con Ossese e Atletico Uri. Voglio contribuire a riscattare la sfortunata stagione passata del Sassari Calcio Latte Dolce e se dovessimo partecipare al Campionato di Eccellenza, mi auguro che possa concludersi come quello del 2015/16.
Gli anni in prestito sono stati ricchi di soddisfazione e molto importanti per me. Lo scorso anno, nonostante abbia iniziato il campionato con l'Ossese con qualche mese di ritardo si é concluso con la vittoria della Coppa Italia Regionale, la semifinale nazionale e un secondo posto in campionato lottato fino all'ultima giornata. Dispiace invece, non aver terminato il campionato con l'Atletico Uri nel 2019/2020, poi interrotto dalla pandemia. Queste stagioni passate mi danno la carica per affrontare con entusiasmo e voglia di ottenere grandi risultati anche la prossima stagione.
Qua ritroverò gran parte dei compagni con i quali ho trascorso diverse stagioni: con loro ho passato bellissimi momenti e sono sicuro che la voglia di riscatto sarà un fattore comune di tutta la società e come ho già detto io condivido questo desiderio”.

Il Sassari Calcio Latte Dolce è lieto di comunicare il ritorno di Davide Congiunti. Il giovane portiere nativo di Torralba, classe 2003, lo scorso anno ha giocato un'ottima stagione in prestito alla Nuorese, nel campionato di Eccellenza. La squadra barbaricina è risultata la meno battuta insieme all'Ilvamaddalena con sole 22 reti incassate in 34 partite.

Congiunti muove i suoi primi passi con il calcio nel Seunis di Thiesi, per poi giocare nelle giovanili di Torres e Sassari Calcio Latte Dolce. Per lui anche convocazioni nella Nazionale U17 della LND, prima del passaggio in prestito alla Nuorese.

"Dopo l'anno in prestito alla Nuorese, andato molto bene, voglio cercare di confermarmi e far bene sotto ogni punto di vista, sia con i compagni che come singolo. Voglio crescere per dare seguito alle mie prestazioni dello scorso anno, cercando di dare anche un qualcosa in più. Quest'anno potrò giocare con la mia società e la voglia di fare bene è tanta e sono sicuro di essere l'unico a pensarla in questo modo: mi aspetto un gruppo forte e ambizioso. Indipendentemente dalla categoria dopo un anno sfortunato, c'è voglia di riscatto che sento anche io, facendo parte di questo gruppo non può che essere così. Le aspettative in ogni caso sono alte".
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo