Controlli serrati a Porto Ferro: campeggi abusivi e auto in pineta, interviene la Polizia locale

Sassari. Fine settimana di controlli da parte della Polizia locale nella pineta di Porto Ferro che hanno permesso di trovare e sanzionare una decina di campeggiatori abusivi. Per loro l’immediato sgombero e una sanzione da 500 euro, in base all’ultimo regolamento di Polizia urbana adottato nelle scorse settimane (in passato la multa era di cento euro).

Nell'area, di particolare valore e pregio ambientale, riconosciuto a livello europeo, turisti prevalentemente della Penisola avevano piazzato tende con barbecue e bracieri di fortuna, con un rischio di incendi era elevatissimo.

La Polizia locale ha lavorato in una prima fase con l’ausilio di aeromobili a pilotaggio remoto guidati da personale specializzato, che questo anno può contare su un nuovo drone di ultima generazione, ancora più performante. Successivamente, gli agenti sono arrivati sul posto e hanno sgomberato l’area. Il campeggio abusivo è vietato e l'uso fornellini, barbecue e l'accensione di fuochi in zone non specificamente individuate per questo provoca un grave rischio per la sicurezza di chi viola le norme, di chi è in zona e per tutto l'ecosistema. Un incendio in una pineta, come in un bosco, devasterebbe tutta la flora e la fauna.

Inoltre gli agenti hanno sanzionato venti auto parcheggiate in pineta. Per loro la multa è di 200 euro.

La Polizia locale sarà nella zona anche nei prossimi giorni. Gli agenti, oltre a rappresentare un presidio su cui la cittadinanza può fare affidamento per sentirsi sicura e protetta, monitoreranno il rispetto delle regole in spiaggia, in pineta e nei parcheggi.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo