Operazione "Mare sicuro": incessante l'attività della Guardia Costiera di Alghero

Continua l’attività dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Alghero, sotto il
coordinamento del Direttore Marittimo della Sardegna settentrionale C.V. (CP) Giovanni CANU, finalizzata a garantire la sicurezza dei bagnanti nell’ambito dell’operazione denominata “Mare Sicuro 2022” disposta dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto.
In particolare, i militari a bordo dei battelli della Guardia Costiera di Alghero,
nel corso dei controlli di polizia marittima svolti negli scorsi giorni, hanno elevatosanzioni amministrative per un ammontare totale di circa 5.160 euro nei confronti di diportisti per il mancato rispetto della distanza minima dalla costa e per la navigazione o la sosta in acque interdette.
I controlli svolti dal personale hanno interessato anche l’area di giurisdizione
a terra e hanno permesso, inoltre, di elevare una sanzione amministrativa di
euro 1.032 per il mancato posizionamento dei gavitelli di colore rosso/arancione indicanti il limite della zona di mare riservata alla balneazione.
Il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Alghero, Tenente di
Vascello Giuseppe TOMAI, nell’invitare i fruitori del mare alla massima prudenza e al rispetto dei limiti di navigazione, sottolinea che le attività di controllo proseguiranno al fine di assicurare il rispetto della vigente ordinanza di sicurezza balneare.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo