Il Distretto Rurale di Alghero è realtà. Oggi la firma dell’atto costitutivo

Giorno importante per Alghero e il territorio: il distretto rurale diventa realtà. Un lungo iter iniziato nel marzo 2021 e che oggi arriva a centrare l’obbiettivo della costituzione. A Porta Terra, stamani con il Sindaco Mario Conoci si è svolta la formalizzazione dell’atto di costituzione del Distretto. Una tappa fondamentale e di grande prospettiva per la nascita ad Alghero di uno degli  strumenti più importanti e adeguati per lo sviluppo locale, in linea con la Legge Regionale 16/2014. Il percorso del Distretto Rurale Alghero ha messo insieme in questi mesi tutti gli attori che fanno parte del mondo agricolo, agroalimentare, della ristorazione e della ricettività e delle tante interconnessioni che ad essi sono legate.  Ne fanno parte il Comune di Alghero, ente promotore insieme al Comune di Olmedo, il Parco di Porto Conte, Regione, associazioni di categoria e oltre 200 aziende del territorio. Proprio con la Regione il rapporto è stretto: le azioni di preparazione sono state sostenute, valutate e accompagnate per il raggiungimento della fase di costituzione ufficiale accompagnato con grande capacità da Laore. Da Coldiretti a Sella e Mosca, a Santa Maria la Palma, dall’Oleificio San Giuliano al Consorzio Turistico Riviera del Corallo, alla Camera di Commercio, al consorzio delle imprese della pesca di Alghero, alle imprese del florovivaismo: oggi le firme dell’atto costitutivo redatto dal Notaio Andrea Pinna Vistoso. C’è grande soddisfazione per un traguardo raggiunto. “Oggi è un giorno importante, il Distretto rurale ha gambe e cuore e rappresenta  una importante opportunità per il sistema produttivo.  Sarà una vera Agenzia di Sviluppo che agirà allo scopo di reperire finanziamenti,  perseguire e agevolare la crescita economica, sociale e culturale della comunità, attuare politiche di diversificazione produttiva, promuovere la collaborazione tra tutti i soggetti”, così il Sindaco Mario Conoci oggi, alla firma dell’atto costitutivo.  Il Distretto Rurale di Alghero è una fondazione di partecipazione. Una struttura operativa che l’Amministrazione Conoci ha voluto fortemente, con la guida che verrà assunta dai privati e che rientra nell’ambito delle azioni di programmazione legate ai fondi strutturali europei. La caratteristica preminente del nuovo soggetto è l’operatività concreta, in cui i protagonisti non sono le Amministrazioni pubbliche ma gli operatori del settore e tutti i portatori di interesse con la loro capacità di fare sistema a vantaggio dello sviluppo del territorio. Il Sindaco ringrazia per il raggiungimento di questo risultato la struttura del Comune, dirigenti, funzionari, che si sono prodigati in ogni fase.



© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo