Torres in Serie C: Sassari in festa

Sassari. E' finita nel migliore dei modi  la maratona giuridico/calcistica: la Torres è stata ammessa al campionato di calcio di serie C. Il TAR del Lazio si è pronunciata ieri sui due ricorsi presentati da Teramo e Campobasso, società escluse dal campionati per problemi amministrativi, respingendoli e confermando così le medesime conclusioni cui era giunta la giustizia sportiva.
Per la verità le due potrebbero ora rivolgersi al Consiglio di Stato, ma ciò non intaccherebbe la posizione di Torres e Fermana, l'altra società ammessa in seguito ai rigetti, perchè le eventuali vincitrici verrebbero riammesse in sovrannumero. Vero è che le ordinanze del TAR sono ben motivate e i vizi oggettivi, per cui anche l'eventuale appello non appare facile.
Ora le due neo promosse, ammesse dalla FIGC con il comunicato ufficiale n.27/A, dovranno adempiere entro il 19 agosto a quanto stabilito dalla stessa FIGC con il suo comunicato ufficiale n.28/A emesso ieri: in più la Fermana dovrà provvedere a saldare gli stipendi ai calciatori di giugno 2022.
Esaurite le formalità burocratiche sarà campionato vero. Tanto l'entusiasmo suscitato a Sassari dalla notizia, con i tifosi che ieri hanno festeggiato la squadra rientrata velocemente in città dal ritiro di Arona, annullando l'amichevole in programma per oggi con la Pro Patria.





© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo