Giave: anziano scompare dalla casa di riposto, i carabinieri di Bonorva lo salvano

Giave. I carabinieri della Stazione di Bonorva hanno portato in salvo un anziano che si era allontanato dalla casa di riposo, di seguito il comunicato delle forze dell'ordine: 

Nel corso del pomeriggio del 4 agosto, presso la stazione carabinieri di Giave, veniva segnalata la scomparsa di un anziano signore (classe '34) con problemi cognitivi il quale, nel corso della mattinata, si era allontanato dalla casa di riposo di quel comune senza farvi rientro.

Di conseguenza, tenuto anche conto delle temperature elevate e della scomparsa avvenuta già da diverse ore, i carabinieri della compagnia di Bonorva attivavano il piano di ricerche e predisponevano mirati servizi di perlustrazione e pattugliamento di tutte le aree limitrofe tra cui campagne e area urbana, impiegando diverse autovetture e militari.

Contestualmente, si acquisivano le informazioni da parte dei proprietari terrieri locali e si effettuavano accertamenti anche lungo le principali arterie stradali tra cui la ss 131. È stato grazie alla particolare dedizione e attenzione prestata nelle ricerche, predisposte in maniera sistematica in relazione al territorio, che personale dell’aliquota operativa della compagnia cc di bonorva riusciva a rintracciare l’anziano all’interno di una campagna, seduto sotto un muretto e in evidente stato confusionale, gravemente disidratato a causa dell’eccessiva esposizione al sole ad elevate temperature.

Successivamente, interveniva personale del 118 che provvedeva a medicare l’anziano, anche per alcune escoriazioni provocatesi sulle braccia mentre girovagava tra i rovi delle campagne.
L’intervento repentino da parte dei carabinieri della compagnia di bonorva ha permesso di scongiurare il peggio, garantendo il salvataggio dell’uomo e il suo rientro incolume presso la casa di cura.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo