Strada sulle dune in Gallura: l'istanza dell'associazione ecologista Gruppo d'Intervento Giuridico

Badesi. Trinità d'Agultu. L’associazione ecologista Gruppo d’intervento Giuridico (GrIG) ha inoltrato (5 agosto 2022) una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione provvedimenti in relazione all’avvenuta realizzazione di una strada sulla dune fra Li Mindi (Badesi) e Li Feruli (Trinità d’Agultu).

Coinvolti i Ministeri della Cultura e della Transizione Ecologica, la Regione autonoma della Sardegna, la Guardia costiera, i Comuni di Badesi e di Trinità d’Agultu, la Soprintendenza per Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Sassari, i Carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale, il Corpo forestale e di vigilanza ambientale, informata per opportuna conoscenza la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tempio Pausania.

Il transito dei veicoli sulle dune e sulla spiaggia è vietato (determinazione D.G. Enti locali e Finanze della Regione autonoma della Sardegna prot. 1532 del 7 maggio 2021), l’area è tutelata con vincolo paesaggistico (decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.) e con vincolo di conservazione integrale (art. 10 bis della legge regionale Sardegna n. 45/1989 e s.m.i.).

Il GrIG auspica rapidi accertamenti sulla legittimità o meno di un’opera che appare in evidente contrasto con le elementari normative di salvaguardia ambientale.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo