Atti osceni in luogo pubblico e violenza sessuale: settantenne arrestato a Sassari

L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)
L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)
Sassari. La Polizia di Stato, ed in particolare personale della Squadra Volante della Questura di Sassari, è intervenuta in Piazza Tola a Sassari a seguito della segnalazione su di un settantenne che molestava alcune persone presenti in un bar della piazza e compiva degli atti con sfondo sessuale.
All’arrivo degli agenti della Polizia di Stato, la piazza si presentava gremita di persone di diverse fasce d’età e, alla loro vista, l’uomo ha iniziato a rivolgergli frasi volgari e minacciose. Inoltre tentava di colpire i poliziotti tramite l’utilizzo di una stampella e, non riuscendovi, sferrando calci e pugni.
Nel frangente, gli agenti venivano raggiunti da una ragazza, la quale riferiva che, prima del loro arrivo, l’uomo le avrebbe rivolto degli apprezzamenti e, successivamente le avrebbe ripetutamente palpato la coscia e la gamba.
Il settantenne è stato quindi arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale e deferito in stato di libertà per i reati di volenza sessuale e atti osceni in luogo pubblico.
A seguito dell’udienza di convalida, gli è stata applicata la misura dell’obbligo di dimora con divieto di allontanarsi dalla propria abitazione dalle ore 21:00 alle ore 07:00.  

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • L'ingresso della Questura (foto: SassariNotizie.com)