Cosplay and Comics 2022: si chiude con un successo l'evento dedicato al fumetto e all'animazione

Sassari. Pochi giorni fa è calato il sipario sull’edizione 2022 del Sassari Cosplay and Comics, il principale evento del nord Sardegna dedicato al fumetto, l’animazione, giochi da tavolo, gaming, k-pop cosplay e intrattenimento in generale.

Un’edizione ricchissima che torna dopo quasi tre anni al Promocamera di Sassari, finalmente senza le restrizioni dovute alla pandemia da Covid-19. Il virus non ha intaccato la passione e la volontà dell’associazione culturale Sassari Cosplay, organizzatrice senza scopo di lucro dell’evento, che con uno staff di soci rinnovato ha messo in piedi un contenitore di eventi davvero per tutti i gusti.

A cominciare dai trenta espositori accorsi con merchandising ufficiale, creazioni artigianali e originali a tema, e la nuovissima area food dove è stato possibile gustare le prelibatezze più originali, dai dolci di importazione americana passando per il sushi e il gelato con ricette esclusive pensate proprio per la manifestazione.

Punto forte dell’evento la sempre più grande area games dove i visitatori hanno trascorso ore a giocare con i retro games, le migliori console da gioco del passato meticolosamente rimesse a nuovo per essere provate da chi, per motivi anagrafici, non le ha conosciute; postazioni gaming, console di ultima generazione, simulatori di guida, giochi da tavolo, scacchi giganti e tornei di ogni tipo per misurarsi con gli altri appassionati.

Anche in questa edizione non è mancato lo spettacolo dei cosplay e del k-pop sotto il palco, con decine di appassionati che nonostante il caldo insopportabile hanno invaso il padiglione impersonando i loro personaggi e artisti preferiti, e sul palco con i contest che hanno richiamato la gran maggioranza di pubblico per sostenere i partecipanti in una sfida combattutissima fino all’ultimo minuto.

Inoltre, grandi ospiti come fumettisti, autori, doppiatori, content creator e influencer che hanno animato la sala conferenze con incontri e dimostrazioni.

La grande partecipazione e apprezzamento del pubblico, nonostante lo svolgimento in contemporanea della Cavalcata Sarda, è supportato dai dati di ingresso alla manifestazione con oltre 3500 ingressi tra singole giornate e abbonamenti e dai dati derivanti dalla comunicazione, da quest’anno esclusivamente via social media con oltre 18mila account raggiunti dai contenuti, di cui più di 2mila interazioni dal periodo immediatamente precedente la manifestazione al periodo successivo per quanto riguarda la piattaforma Instagram, e 81 mila account raggiunti di cui più di 31 mila interazioni per la piattaforma Facebook, risultato questo che indica la voglia e l’interesse verso eventi nuovi nel panorama regionale.

Un dato interessante, relativo alle interazioni e al pubblico, è quello demografico: contrariamente a ciò che si potrebbe pensare circa questa tipologia di eventi e i contenuti proposti l’età del pubblico genuinamente interessato è assolutamente eterogenea e va dai 18 ai 54 (fasce di età principali), a segnalare come fare intrattenimento equivalga a fare Cultura a livello intergenerazionale.

Ultimo dato, ma non ultimo a livello di importanza, è quello sulla penetrazione contenutistica su Instagram, che mostra un totale di visualizzazioni – nel periodo di interesse – di 339.332 a livello regionale, determinando un enorme incremento della comunicazione ed un record assoluto nello storico della visibilità di questa tipologia di manifestazioni nel centro-nord Sardegna.

L’associazione Culturale Sassari Cosplay non si ferma mai e direttivo e soci sono già al lavoro sulla nuova edizione 2023, anno nel quale ricadrà anche il primo decennale di attività.

Immagine indicativa dell'evento: Foto di Максим Калмыков da Pixabay


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo