Sassari si prepara a ospitare Ener.Loc 2022 il 29 settembre alla Camera di Commercio

“Obiettivi del Pnrr, aumento dei costi dell’energia, impatto a livello nazionale e regionale e provvedimenti per fronteggiare la crisi”, temi oggi più che mai di attualità e al centro dell’agenda politica e di governo, che saranno approfonditi nel corso della giornata di studi e confronto di Ener.Loc 2022 -Energia, Enti Locali-Ambiente, in programma il 29 settembre, ospite della Camera di Commercio di Sassari.

Gli obiettivi di transizione ambientale previsti dal PNRR e la crisi energetica hanno profondamente cambiato le prospettive di utilizzo dell’energia anche con un’accelerazione sui progetti e i programmi per l’utilizzo di fonti rinnovabili.
Organizzato da PromoPa Fondazione, insieme con la Camera di Commercio di Sassari (partner di progetto), con il sostegno di Fondazione di Sardegna e Consorzio Industriale provinciale di Sassari e con il patrocinio di Regione Autonoma della Sardegna, Ministero della Transizione energetica, ENEA e Comune e Provincia di Sassari, Anci e UPI, l’appuntamento annuale con Ener.Loc, ristrutturato in questa edizione - la sedicesima - per dare voce a tutti gli stakeholder del territorio interessati al tema, è mirato a prospettare quali saranno le conseguenze e le prospettive per imprese, professionisti, pubblica amministrazione e famiglie.

Coordinatore scientifico della giornata di studio e confronto sarà Romano Giglioli, Ordinario Sistemi Elettrici, Università di Pisa.
La partecipazione è libera previa iscrizione, in presenza fino ad esaurimento posti e a numero aperto online. Sono stati richiesti i crediti formativi alle associazioni di categoria.
Per iscrizioni: https://bit.ly/Enerloc_22

 

Il programma.
I lavori cominceranno alle 9:30 con i saluti delle Autorità e l’avvio della sessione mattutina. L’intervento di apertura (ore 10:30), approfondirà il tema su “Imprese, Professionisti, Pubblica Amministrazione e famiglie fra le opportunità del PNRR, le problematiche della sopravvenuta crisi energetica e il caos bollette”.
Romano Giglioli, Ordinario Sistemi Elettrici, Università di Pisa ne parlerà con Stefano Visconti, Presidente Camera di Commercio Nord Sardegna, Maria Amelia Lai, Vice Presidente Camera di Commercio Nord Sardegna, Giorgio Centurelli, Direttore Generale - Direzione generale gestione finanziaria, monitoraggio, rendicontazione e controllo, Ministero della Transizione Ecologica, Emiliano Deiana, Presidente Anci Sardegna, Paola Del Fabro, Dirigente Banco di Sardegna, Alessandro Naitana, Direttore Generale Assessorato all’Industria, Regione Autonoma della Sardegna e Valerio Scanu, Presidente Consorzio Industriale della Provincia di Sassari.

Sono stati invitati a intervenire Pier Luigi Ciappeddu - Presidente Ordine dei Periti Industriali di Sassari, Giovanni Paolo Deliperi - Vicepresidente Collegio provinciale dei Geometri di Sassari, Luigi Ledda - Presidente della Federazione degli Ordini dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Sardegna e della Provincia di Sassari, Pietro Peru - Presidente Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori della Provincia di Sassari, Antonio Sanna - Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Sassari, e
Marco Scanu - Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Sassari.

A seguire (ore 12.30) si aprirà la sessione di approfondimenti con due focus incentrati rispettivamente su “I provvedimenti per fronteggiare la crisi: le semplificazioni e innovazioni in campo energetico per le installazioni di impianti a energia rinnovabile”, relatore Stefano Pizzuti, Responsabile Divisione “Smart Energy” (TERIN-SEN) - ENEA; e su “La risorsa idrogeno negli obiettivi del PNRR e le esperienze in corso fra applicazioni industriali e ricerca”, a cura di Marialaura Lucariello - Ricercatrice Laboratorio “Idrogeno da FER e Accumulo Termico”, Piattaforma Energie Rinnovabili, Sardegna Ricerche, e di Tullia Zucca - Ingegnere Chimico esperto di tecnologie di Produzione Idrogeno.

La giornata di lavori proseguirà con la sessione pomeridiana, dalle 14.30 alle 18.00, con due Laboratori Formativi paralleli: nel primo si approfondirà il tema dell’ “Efficientamento energetico in edilizia: le problematiche applicative del Superbonus 110% e degli altri bonus, aspetti tecnici, finanziari e sanzionatori”. Presiede e coordina Teresa Cervino, Docente Università di Pisa; interviene Enrico Genova - Ricercatore ENEA.
Nel secondo si parlerà di “Comunità energetiche fra esperienze e nuove prospettive per comuni, quartieri, alberghi e industrie. Nuovo quadro regolatorio e finanziamenti”. Presiede e coordina Gabriella De Maio, Professoressa di Diritto dell’Energia Università Federico II Napoli - Coordinatrice Italian Forum of Energy Communities; Intervengono Fabio Armanasco - Responsabile di progetto Comunità energetiche, RSE, Andrea Galliani - Vice Direttore della Direzione Mercati all’ingrosso e Sostenibilità Ambientale, ARERA. All’interno di questo laboratorio si darà spazio alle testimonianze sulle esperienze virtuose in corso nei Comuni di Alghero, di Borutta e di Serrenti.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo