novità nell'ospedale

Tempi di attesa nelle cliniche?
Ecco i distributori automatici di libri

In vendita i migliori classici degli autori sardi
di Michele Spanu | Twitter: @MicheleSpanu84
Distributore libri al pronto soccorso (foto: SassariNotizie.com)
Distributore libri al pronto soccorso (foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. Non solo bevande fredde o caffè. Da qualche mese negli ospedali di Sassari sono arrivati i primi distributori automatici... di libri. Un modo intelligente per far passare gli interminabili tempi di attesa del pronto soccorso e delle cliniche. L'idea è della casa editrice Ilisso di Nuoro, la prima in Italia a lanciare un'iniziativa del genere all'interno di strutture ospedaliere. In città sono state installate già tre macchinette (al pronto soccorso, nella clinica oculistica e al palazzo rosa), e in futuro ne potrebbero arrivare altre. Alcuni pazienti dimostrano un certo interesse. Altri, soprattutto al pronto soccorso, stanno pensando ad altro. Ma tutti hanno in comune tantissime ore di attesa, a volte estenuanti, da affrontare, e leggere un buon libro in questi casi può essere un modo per rimanere calmi e ammazzare il tempo.

«Per il momento si tratta soltanto di un progetto in fase di sperimentazione», dice Aldo Addis della libreria Koiné. «Di sicuro ci sembra un'idea innovativa, e i pazienti la stanno apprezzando. Tutti i libri sono di autori sardi, e i più letti - rivela Addis - raccolgono poesie tipiche di Sassari: Canti popolari in dialetto sassarese e Sassari veccia e noba. Noi ci occupiamo della gestione delle macchine e del ricambio di libri, ma l'idea è interamente frutto di un'iniziativa della Ilisso». Un'ultima curiosità che può far sorridere: il distributore che ha più successo in assoluto è quello della clinica oculistica.

Vanna Fois, titolare della Ilisso, spiega come è nata l'iniziativa. «Abbiamo pensato di offrire un servizio alternativo. Inoltre è un modo per veicolare gli autori sardi che non hanno la visibilità che meritano». A conferma del successo c'è il fatto che questi distributori sono stati installati anche a Cagliari e Sassari dopo Nuoro. «All'inizio c'è stata una prima fase di esitazione, ora vediamo che i pazienti sono sempre più curiosi - dice la Fois - e, nonostante nessuna campagna pubblicitaria, pian piano l'idea sta prendendo piede». Anche perché, e va segnalato, comprare al distributore comporta anche un piccolo risparmio...


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Distributore libri al pronto soccorso (foto: SassariNotizie.com)