Rapina a Equitalia
Il bottino è di 37mila euro

L'auto con cui sono fuggiti era stata rubata ad Alghero
 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)
SASSARI. Due uomini con il volto coperto sono entrati nell'ufficio di Equitalia affianco all'Agenzia delle entrate in zona Piandanna e si sono fatti consegnare tutto il denaro contante contenuto nella casse e poi sono fuggiti, in tutto 37mila euro in contanti, frutto degli incassi dell'Ici. Erano travestiti da operai della disinfestazione, con il volto coperto da una mascherina e in mano una mazza da muratore. È successo poco prima della pausa pranzo, alle 13.25, quando l'ufficio era chiuso al pubblico ed erano presenti solo gli impiegati, illesi.

La ricostruzione. I due erano vestiti da operai della disinfestazione, con le mascherine sul volto e hanno anche finto di lavorare con una pompa davanti all'ufficio, poi il blitz. Hanno spaccato il vetro di una porta antipanico laterale all'ufficio e sono quindi entrati nell'ufficio. Secondo una prima ricostruzione si sarebbero fatti consegnare il contante contenuto nelle casse dagli impiegati e sono quindi fuggiti. Secondo uno dei testimoni i due malviventi avevano anche un fucile a pompa e una pistola, ma non sono state fornite descrizioni dettagliate. Ed è proprio uno dei dipendenti ad aver lanciato l'allarme con una telefonata al 113. Sul posto è intervenuta la Polizia, e i Carabinieri.

Le indagini e il bottino. La Squadra mobile della Polizia sta portando avanti le indagini coordinate dal sostituto procuratore Michele Incani. Secondo un dirigente i due malviventi hanno portato via 37mila euro in contanti.

L'auto.
La Fiat Panda bianca utilizzata per la rapina è stata poi ritrovata dai Carabinieri lungo la nuova strada per Ittiri. Secondo i militari lì è avvenuto lo scambio e ha avuto inizio la vera fuga. Equitalia si trova infatti affianco all'Agenzia delle entrare e praticamente all'imbocco delle strada statale 131, l'arteria che collega Sassari a Cagliari. Attualmente sono in corso le ricerche delle forze dell'ordine nel territorio ma per ora le tracce dei due sono state perse. La Fiat Panda utilizzata per la rapina è stata posta sotto sequestro, sono stati fatti i rilievi e secondo una ricerca dei carabinieri è stata rubata questa mattina a un marinaio ad Alghero.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)
  • L'agenzia delle entrate a Sassari (foto: SassariNotizie.com)