L'Italia boxing tour approda a Stintino
Tre giorni di gare internazionali

Foto di gruppo degli atleti (foto: Ufficio stampa Comune di Stintino)
Foto di gruppo degli atleti (foto: Ufficio stampa Comune di Stintino)
STINTINO. Occhi puntati su Stintino. Da domani alle 21 e fino al 20 si svolgerà nel paese affacciato sul mare la terza edizione dell’Italia boxing tour.

«Una manifestazione in crescita e che grazie agli organizzatori contribuisce a esportare e promuovere la Sardegna, e in questo caso Stintino, in Italia e all’estero» ha dichiarato il primo cittadino dopo la presentazione avvenuta stamane. «Ci auguriamo – ha concluso il primo cittadino – che questa manifestazione possa entrare di diritto nei calendari internazionali del circuito, cosicché Stintino abbia la certezza di un suo svolgimento e possa pensare ad una sua programmazione».
Ho Kim, dirigente esecutivo dell’Aiba, che ha annunciato l’utilizzo di un nuovo sistema di segna punti per i pugili durante i combattimenti stintinesi, si è detto ben felice di essere tornato proprio a Stintino. «Adesso Stintino è entrato nella famiglia dell’Aiba – ha detto – e speriamo di portare qui un evento mondiale». Il nuovo “scoring system” sarà quindi testato proprio durante gli incontri che si disputeranno sul ring allestito al Porto Mannu; un sistema che consentirà di vedere le differenze con il vecchio sistema di aggiudicazione del punteggio. Il nuovo sistema elettronico sarà impiegato a luglio in Germania, quindi sarà presentato al congresso Aiba in Corea e adottato ufficialmente a settembre del prossimo anno.


Alla presentazione dell'evento sono intervenuti anche il presidente della Commissione tecnica Aiba Franco Falcinelli, i tecnici della nazionale youth Maurizio Stecca, campione olimpico a Los Angeles 1984, e Cesare Fontolani, il consigliere federale Gianfranco Rosi, ex campione del mondo dei pesi medi, i tecnici della nazionale elite Giulio Colella e Raffaele Bergamasco, il tecnico della nazionale svedese femminile Klas Sandberg, il vice presidente del Coni sassarese Marco Ticca e naturalmente Alberto Mura, organizzatore dell'evento. Questa sera è previsto l’arrivo della nazionale irlandese.


Alla manifestazione, che inizierà domani, saranno presenti sei nazionali per un triplo confronto che si preannuncia spettacolare. Incroceranno i guantoni l'Irlanda e l'Italia Youth (ex Cadetti), l'Irlanda e l'Italia elite (ex juniores), e la Svezia e l'Italia femminili. Saranno match utili a selezionare e preparare i Mondiali 2011 e le Olimpiadi 2012.


GUARDA TUTTO IL PROGRAMMA
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • Foto di gruppo degli atleti (foto: Ufficio stampa Comune di Stintino)