Davanti al Tribunale della città
contro il ddl intercettazioni

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)
SASSARI. Sul marciapiede davanti al Tribunale in via Roma sono arrivati alla spicciolata per manifestare pacificamente contro il ddl intercettazioni proposto dal governo approvato la scorsa settimana al Senato con il voto di fiducia. L'appuntamento era per le 20 di ieri per un sit-in lanciato dal portale cittadino www.sassariliberamente.it, un passaparola virtuale sostenuto come sempre più spesso succede anche dai social network, primo tra tutti Facebook.
Erano giovani con i post-it sulla bocca simbolo della protesta nazionale ma anche tanti adulti per una manifestazione pacifica e non rumorosa. Come preannunciato infatti dagli organizzatori non è stata occupata la strada ma solo il marciapiede.
Alcuni avevano dei cartelloni colorati con ritagli di giornale e scritte contro quella che è stata definita "legge bavaglio", perché, come sostengono i manifestanti, il sindacato e l'Ordine dei giornalisti il disegno di legge influirebbe in modo negativo sulla libertà di cronaca e sul lavoro degli inquirenti e Forze dell'ordine. Per questo la Fnsi, sindacato unitario dei giornalisti, ha proclamato lo sciopero per il 9 luglio.

Il commento. Tra i promotori c'è anche Simone Campus, neoletto consigliere comunale con il Pd, le ragioni della manifestazione per lui: «Siamo spaventati – dice Campus – di quanto potrà accadere se passerà il disegno legge del Governo, perché in un solo colpo si leva agli unici tutori della legalità (i giudici) uno strumento serio di indagine e prevenzione del crimine e alla libera informazione di fare il proprio mestiere».

Altre iniziative. Nei prossimi giorni ci saranno altre manifestazioni promosse dagli stessi organizzatori.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)
  •  (foto: SassariNotizie.com)
  •  (foto: SassariNotizie.com)
  •  (foto: SassariNotizie.com)
  •  (foto: SassariNotizie.com)
  •  (foto: SassariNotizie.com)