Il Tango sbarca al parco di Monserrato
Spettacoli, musica e lezioni per tutti

 (foto: www.loshermanosmaca.com)
(foto: www.loshermanosmaca.com)
SASSARI. Due fratelli che ballano il tango in coppia, irriverenti e spettacolari. E poi orchestre, tangueros, musicalizador e cantanti. La terza edizione del Sassari Tango Festival, organizzata dall'associazione Por Siempre Tango con il contributo della Provincia e del comune di Sassari e i numerosi sponsor privati, ritorna con un programma ricchissimo. Ancora una volta un lungo fine settimana dedicato al tango, dal 25 al 27 giugno, e diviso fra il centro della città e il Parco di Monserrato, trasformato per l'occasione in una milonga all'aperto.

L'appuntamento più atteso sarà proprio quello dell'apertura: venerdì 25 al Teatro Civico di Sassari (Palazzo di città) Los Hermanos Macana, ovvero i due fratelli argentini Enrique e Guillermo De Fazio, daranno prova della miscela esplosiva che li ha resi famosi nei festival di tutto il mondo, quella capacità di mettere insieme una tecnica impeccabile con la voglia di divertire e la scelta di non prendersi troppo sul serio. Nella stessa serata sarà coinvolta anche la coppia formata da Eloy Soluto e Laura Elizondo, e i padroni di casa Juan Marchetti e Natalia Manca. Le coreografie si alterneranno alle letture di Carlo Valle, in uno spettacolo che racconterà le diverse facce di questa danza. La serata proseguirà al Parco di Monserrato dove si potrà ballare con la selezione musicale del musicalizador Punto Y Branca.

Ed è proprio in mezzo al verde che la seconda serata, sabato 26 giugno, ospiterà ancora nomi internazionali, questa volta con il concerto del trio El Esquinazo (Gerardo Agnese al bandoneon, Adrian Fioramonti alla chitarra e Rubén Peloni alla voce). L'ensemble ripercorrerà l'intera storia del tango, facendo risplendere soprattutto i tesori musicali degli anni Trenta e Quaranta.

Anche la giornata conclusiva, domenica 27, sarà all'aperto, con il concerto d'esordio della Orchestra Atipica Baires. Diretta dal pianista Stefano Mancuso, è composta da Alessandra Cocco, Davide Soddu e Francesca Fadda (violini), Nicolas Capettini (contrabbasso), Dante Casu (clarinetto) e Tomaso Azara (tuba). È una formazione che nasce proprio in occasione del Sassari Tango Festival, rivelandone così la volontà di creare occasioni di crescita per la vita culturale della città.

Un'intenzione ribadita dalle iniziative che puntano a coinvolgere appassionati e curiosi. Per permettere a tutti di immergersi nell'atmosfera del tango, i pomeriggi di sabato e domenica saranno dedicati alle lezioni all'interno del circolo Baires (in via Renzo Mossa 15). Ci si potrà far guidare dagli ospiti d'eccezione, gli Hermanos Macana, che daranno consigli sia ai principianti che ai ballerini provetti durante lo stage di perfezionamento, mentre chi non si è mai avvicinato al tango potrà imparare a muovere i primi passi insieme a Juan Marchetti e Natalia Manca, che offriranno una lezione gratuita. E tutto il pubblico è invitato a proseguire le serate al Parco di Monserrato, dove si potrà ballare sotto le stelle fino alle due del mattino.

Il biglietto d'ingresso per gli spettacoli serali è di 10 euro. Il costo della lezione con Los Hermanos Macana è di 25 euro. Le lezioni per principianti con Juan e Natalia sono gratuite. La manifestazione è realizzata con il contributo della Provincia di Sassari, del Comune di Sassari, e degli sponsor privati: Tritus, Bakkus, Pelletteria di Varese e La Volpe e L'Uva.


Per informazioni contattare il numero 333 7816549 o l'indirizzo email info@xsiempretango.com oppure visitare il sito internet del Festival: www.sassaritangofestival.com

GUARDA TUTTO IL PROGRAMMA
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: www.loshermanosmaca.com)