"Il regolamento della Camera
dei Deputati da Giolitti a Mussolini"

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)
SASSARI. Uno spaccato delle vicende storiche italiane attraverso la disamina delle regole di cui la Camera dei Deputati si dotò, tra il 1904 e il 1927, per rendere più snella e funzionale l'organizzazione delle proprie attività. È quello che ha sapientemente ricostruito e documentato Anton Paolo Tanda, sovrintendente onorario dell'Archivio storico della Camera dei deputati, nel volume "Il regolamento della Camera dei deputati da Giolitti a Mussolini" che sarà presentato venerdì 27 gennaio, alle 16.30, in Aula Eleonora d'Arborea, presso il Rettorato. L'incontro sarà coordinato dal professor Guido Melis, deputato oltre che autorevole studioso di storia delle istituzioni politiche. Dopo i saluti del Rettore Attilio Mastino e della professoressa Antonietta Mazzette, direttore del Dipartimento di Scienze politiche, Scienze della comunicazione e Ingegneria dell'informazione, interverranno Francesco Soddu, ordinario di storia delle istituzioni politiche presso l'Università di Sassari, e Silvio Traversa, già segretario generale aggiunto della Camera dei deputati. L'appuntamento è promosso in collaborazione dal Dipartimento di Scienze politiche, Scienze della comunicazione e Ingegneria dell'informazione e dal Centro Interuniversitario di Ricerca sulle Pubbliche Amministrazioni.
L'opera

Il volume, pubblicato dalla Camera dei deputati, si articola in due parti. La prima è un saggio nel quale l'autore ripercorre i fatti salienti avvenuti nel nostro Paese tra il 1904 e il 1927, facendo immergere totalmente il lettore nel clima dell'epoca, con un occhio attento rivolto alle regole che il Parlamento stava adottando per rendere più fluido e razionale il suo funzionamento interno; la seconda è la trasposizione dei verbali della giunta del Regolamento che hanno rappresentato la principale fonte del lavoro svolto da Tanda. Con il volume è allegato un cd contenente la riproduzione delle proposte di riforma regolamentare e dei resoconti parlamentari relativi alla discussione su questi temi.
Il curatore:

Anton Paolo Tanda ha al suo attivo numerosi lavori dedicati alle istituzioni parlamentari: tra questi "Le norme e la prassi del Parlamento italiano" (Roma, 1984); "Dizionario parlamentare" (Roma, 1998) e quello che può essere considerato il primo capitolo di questa importante ricostruzione delle vicende del regolamento parlamentare della Camera pre-repubblicana e cioè il volume "Le riforme regolamentari di fine secolo (1886-1900)", pubblicato dalla Camera dei deputati nel 1996.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)