editoria

L'informazione perde una voce:
chiude il quotidiano Sardegna24

L'amarezza del direttore Bellu: "Passività non dichiarate"
di Michele Spanu | Twitter: @MicheleSpanu84
 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)

SASSARI. La notizia è ufficiale. Finisce oggi - dopo appena 7 mesi - l'avventura editoriale di Sardegna24, il quotidiano regionale nato il 1° luglio 2011 e diretto da Giovanni Maria Bellu. Pochi minuti fa lo stesso direttore ha confermato le indiscrezioni che da tempo si moltiplicavano sul futuro del quotidiano con sede a Cagliari. "L'ultimo numero del quotidiano di Sardegna24 sarà in edicola domenica", ha scritto su Facebook. Il cda, riunito nel pomeriggio a Cagliari, ha infatti deciso di chiudere le pubblicazioni. "E' una decisione che ho condiviso - ha scritto Bellu in una nota - dopo aver dichiarato la nullità dell'accordo che, lo scorso 16 novembre, mi aveva fatto assumere il controllo della maggioranza della Srl. La dichiarazione di nullità dell'accordo è stata determinata dal fatto che si è scoperta una differenza considerevole tra le passività dichiarate all'atto della cessione delle quote e la situazione reale. Scoperta avvenuta dopo che avevo permesso, attraverso il versamento di mie risorse personali e familiari, il proseguo delle pubblicazioni per altri due mesi. In un editoriale, spiegherò quanto è accaduto e ribadirò la volontà di proseguire l'attività di informazione e di denuncia realizzata in questi mesi. Ringrazio i colleghi che hanno lavorato con me condividendo il progetto professionale e ideale. Una squadra straordinaria che ha resistito a una situazione difficilissima. Utilizzerò le risorse che arriveranno per l'avvio di una nuova iniziativa editoriale o per il proseguo di questa. Nonostante le enormi difficoltà di questi mesi, determinate dal quasi immediato abbandono da parte dell'editore del progetto al quale avevo aderito. Credo che l'esperienza di Sardegna24 - ha concluso l'ex condirettore de L'Unità - abbia confermato la necessità di una voce libera e autonoma nell'informazione sarda".


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)