La pista ciclabile che non c'è
Dall'Emiciclo a piazza Castello

La pista ciclabile disegnata (foto: SassariNotizie.com)
La pista ciclabile disegnata (foto: SassariNotizie.com)
SASSARI. Sono rosa, verdi e gialle le piccole sagome di bici che disegnano la pista ciclabile dei sogni. Quella che nella realtà non esiste. Dall'Emiciclo Garibaldi fino a piazza Castello a lato della strada gli attivisti della Critical mass l'hanno semplicemente disegnata usando pittura ad acqua e stencil su entrambi i lati della strada. Lo hanno fatto prima della consueta pedalata collettiva che si ripete ogni giovedì per sensibilizzare automobilisti e passanti all'uso delle due ruote a pedali.
Un modo per richiamare l'attenzione, ancora una volta, sulle piste ciclabili che non ci sono, soprattutto in centro dove la bici potrebbe essere utilizzata per gli spostamenti quotidiani. A Sassari, infatti, gli spazi dedicati al mezzo ecologico sono pochi, meno di due chilometri, non collegati e in periferia. Dopo il blitz notturno di mercoledì, a metà sera di giovedì i pedalatori del gruppo si sono ritrovati in piazza d'Italia: bici, volantini e fischietti per ribadire il loro desiderio di vivere in una città non solo a misura di auto.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  • La pista ciclabile disegnata (foto: SassariNotizie.com)
  • La pista ciclabile disegnata (foto: SassariNotizie.com)