Il punto sulle rapine in banca
Aumentano i soldi rubati

 (foto: SassariNotizie.com)
(foto: SassariNotizie.com)
SASSARI. Sono state quindici le rapine in banca nello scorso anno, nel 2009. E rispetto all'anno precedente i malviventi sono riusciti a sottrarre il doppio della quantità di denaro, superiore del 76 per cento, passando da 277 mila a 490 mila euro. Sono i dati diffusi dall'osservatorio sulle rapine istituito dalla Fiba-Cisl Sardegna a Sassari. I colpi si sono concentrati nei mesi di gennaio, aprile e luglio.

Secondo il segretario regionale del sindacato, Tonino Usai, il dato più allarmante è la mancata preparazione degli operatori bancari. «Nei piani formativi delle aziende di credito - ha evidenziato Usai - viene fatto troppo poco per la formazione degli addetti alla gestione del probabile evento. Il protocollo nazionale per la sicurezza, approvato nel maggio 2006 senza la firma dei sindacati, non sarebbe secondo la Fiba-Cisl adeguato a tutte le realtà territoriali differenti tra loro. Il 10 febbraio scorso e' stato, invece, approvato dalla conferenza delle regioni un documento sulle linee d'indirizzo per prevenire e ridurre i danni da rapine che recepisce gli indirizzi del sindacato, considerato una base di partenza per una nuova norma nazionale».
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Immagini articolo
  •  (foto: SassariNotizie.com)