Persone in movimento: al Mut di Stintino una serata dedicata ai temi dell'accoglienza

mercoledì 11 settembre 2019
Fornire un quadro del fenomeno migratorio in Italia, sfatando falsi miti. È questo l'obiettivo della conferenza dal titolo “Tra invasioni immaginarie e modelli di accoglienza” in programma sabato 14 settembre alle 19 al Mut, Museo della Tonnara di Stintino.

Partirà dai dati reali e dai luoghi comuni evocati nel dibattito pubblico, Francesco Squarotti, sociologo e coordinatore del Progetto SPRAR (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) del Comune di Sassari, gestito da GUS (Gruppo Umana Solidarietà), per tratteggiare la situazione del nostro paese, dagli sbarchi al sistema dei rimpatri, dal Decreto sicurezza al futuro del sistema Sprar.

La conferenza è inserita all'interno dell'evento “Persone in movimento”, organizzato in collaborazione con Stintino Holidays, che presenterà durante la serata il progetto fotografico “Hospitality has no boundaries (L'ospitalità non ha confini)”. Un'iniziativa di sensibilizzazione sui temi dell'immigrazione, dell'ospitalità e dell'accoglienza ideata e curata da Davide Assaretti e Fabrizio Contini con la partecipazione dei fotografi Andrea Milia e Edoardo Simula. Hospitality has no boundaries, che si compone di foto-ritratti di persone straniere di diverse nazionalità, è parte del progetto manageriale di Stintino Holidays, che punta a promuovere la cultura e le tradizioni del borgo di pescatori.



Immagini