Spaccio e detenzione: arrestati tre giovani dai Carabinieri

martedì 1 dicembre 2020
I Carabinieri del  Nucleo operativo e radiomobile del reparto territoriale di Olbia, nella giornata di ieri, hanno proseguito nell’intensa attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, arrestando in due distinte operazioni, tre giovani per detenzione ai fini di spaccio.
La prima operazione è avvenuta durante la mattina, quando i militari della sezione operativa hanno arrestato in flagranza un giovane olbiese di 29 anni mentre cedeva –nella zona di via Barcellona- un quantitativo pari a 14,5 gr. di marijuana contenuto in un involucro di nylon, a un 50enne del posto.
La perquisizione presso il domicilio del ragazzo, già noto alle forze di polizia, ha permesso di rinvenire ulteriori 100 gr. di marijuana, un bilancino di precisione e materiale atto al confezionamento. Il tutto è stato debitamente sottoposto a sequestro.
Per lui è stato convalidato l’arresto nella giornata odierna, mentre all’acquirente è stata contestata una sanzione amministrativa quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Una seconda operazione, condotta dai militari della sezione radiomobile, è stata messa a punto in tarda serata, quando in un servizio ordinario di controllo del territorio, i Carabinieri hanno tratto in arresto due ragazzi cagliaritani, entrambi incensurati.
Il controllo è avvenuto in via Isola bianca, quando i due giovani, di 20 e 22 anni, erano in macchina con a bordo 610 gr. di marijuana ed un coltello a serramanico del tipo “stainless”.
I Carabinieri di Cagliari, in concomitanza dell’arresto dei giovani, hanno trovato a casa del ventenne ulteriori 21 gr. di marijuana, suddivisi in cinque sacchetti di plastica di diverso peso. Il tutto è stato sottoposto a sequestro.
I due, in attesa della convalida prevista per la giornata di domani, sono stati rimessi in libertà.

Immagini