Operazione "Carango": 327Kg di pesce sequestrati dalla Guardia Costiera di Alghero

venerdì 26 novembre 2021
Procede l’attività di controllo, posta in essere dai militari della Guardia Costiera di Alghero, nella zona terrestre di competenza, al fine di garantire il rispetto della normativa sulla filiera pesca, a tutela della salute dei consumatori finali e della salvaguardia della fauna marina.  
Si è infatti conclusa in questi giorni l’operazione “Carango”, condotta sotto il coordinamento del 15° CCAP della Direzione Marittima di Olbia, e finalizzata  alla  verifica  del  rispetto  della  normativa  sulla  tracciabilità  del prodotto  ittico  detenuto  presso  gli  esercizi  dedicati  alla  ristorazione,  allo scopo di scongiurare l’inserimento nel circuito commerciale (e quindi alla somministrazione ai consumatori finali), di specie provenienti dalla pesca
illegale, ovvero di specie il cui prelievo è vietato.
Nel  complesso  l’operazione  ha  portato  al  sequestro  di  327  Kg  di prodotto ittico, detenuto all’interno degli esercizi commerciali ispezionati, in difetto della prevista documentazione che ne attestasse la provenienza, con  l’applicazione di sanzioni amministrative per un ammontare di  3.000 €.
Il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Alghero, Tenente di  Vascello  (CP)  Giuseppe  TOMAI,  conferma  che  l’attività  di  controllo sulla  filiera  della  pesca,  nell’ambito  del  territorio di giurisdizione, continuerà  anche  nei  prossimi  giorni,  in  concomitanza  con  il  delicato periodo delle festività natalizie.  
Si  invitano,  infine,  tutti  i  consumatori  ad  acquistare  e  consumare prodotti ittici di cui sia certificata la tracciabilità, comprovata dalla previste informazioni obbligatorie riportate in etichetta.

Immagini