Biblioteca indicativa

Sassari. È un novembre ricco di incontri con l’autore quello che l’Amministrazione comunale ha organizzato nella biblioteca di piazza Tola, all’interno di quel percorso avviato da qualche mese per far conoscere e vivere al meglio quegli spazi al vasto pubblico, di ogni età. Gli incontri, che si svolgeranno tutti alle 18 nella sala conferenze, rientrano infatti fra le attività di promozione della lettura e del libro che il Comune di Sassari con forza porta avanti e, nello spirito di collaborazione fra le parti promosso dal Patto per la Lettura del Comune, saranno realizzati con la collaborazione del Festival Entula, della Collettiva Femminista e delle diverse case editrici coinvolte.

Si parte venerdì 4 novembre con la presentazione del libro “In forma di essere umano” di Riccardo Gazzaniga, avvincente romanzo di spionaggio ambientato nell’argentina degli anni Sessanta, in cui il protagonista è Adolf Eichmann, il latitante nazista che per quindici anni si è nascosto in piena luce dopo la fuga dalla Germania, dopo i crimini commessi come SS. E che, fino all’ultimo, non si è mai pentito.

Si cambia genere e il 17 novembre Monica Farnetti, docente di letteratura italiana all’Università degli Studi di Sassari, presenterà un saggio dal titolo “Sorelle. Storia letteraria di una relazione”; un viaggio sul rapporto di sorellanza nella letteratura; una relazione che soprattutto le scrittrici hanno elevato a strumento non solo per addolcire situazioni penose ma per incrementare la positività e l’intensità dell’esistenza tutta.

Il 22 novembre, Federica Selis, presenterà il suo primo romanzo, dal titolo “Janas. La scomparsa di Angela Masala”, una storia misteriosa ambientata nei boschi di un piccolo villaggio della Sardegna, turbato dalla scomparsa della piccola Angela Masala.